Inquinamento in Europa 1990-2004: particolato e ozono non calano

Il Rapporto dell’Agenzia Europea dell’Ambiente – Il rapporto analizza il trend delle emissioni inquinanti in Europa e gli effetti sulla salute e sull’ecosistema nel periodo dal 1990 al 2004. In questo quindicennio parecchi inquinanti si sono ridotti, ma non tutti: l’ozono e il particolato sottile restano a concentrazioni molto elevate, soprattutto in aree come la Pianura Padana. Il particolato sottile (PM2-5), in particolare, è riconosciuto come la minaccia più grave, fra gli inquinanti dell’aria, per la salute umana.

http://www.eea.europa.eu/publications/eea_report_2007_2

Condividi
Share