Il Coronavirus e la Milano che sarà

In meno di un mese la pandemia di COVID-19 ha cambiato il mondo e ci sta costringendo ad affrontare, nel complesso, forse la crisi più difficile dal 1945.
La nostra dinamica città, quella che aveva reagito orgogliosamente con #milanononsiferma, si è presto resa conto di aver sbagliato piombando in un silenzio irreale, aspettando, paralizzata e con ansia, che quell’orgoglio non si fosse tramutato in contagi e poi decessi. In questa soleggiata primavera, in cui la quiete è interrotta solo dalle angoscianti sirene delle autoambulanze, chiusi in casa noi dobbiamo iniziare a guardare al futuro. Cominciando dal presente, da quello che stiamo vivendo ora.

I MEZZI PUBBLICI
Siamo realisti: la prima cosa a cui dobbiamo pensare è che l’uso dei mezzi pubblici subirà un grosso contraccolpo per questa pandemia. Perché? Perché quando lentamente torneremo ad uscire di casa nei prossimi mesi, il virus sarà ancora una minaccia fino quando non verrà trovato un vaccino o una cura. E’ comprensibile che i luoghi affollati ci faranno paura. Molti saranno ancora vietati o con regole molto stringenti. E uno di questi luoghi sono i mezzi pubblici. In questi giorni abbiamo criticato ATM, come prima avevamo fatto con Trenord, per la riduzione delle corse che portava ad aumentare l’affollamento, e citavamo l’esempio del metrò di Copenaghen che invece aveva incrementato le corse per garantire un maggior distanziamento fisico fra le persone. Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci

Siamo nati per camminare “edizione straordinaria”! Le scuole sono chiuse ma noi…“camminiamo” lo stesso!

Dal 23 al 27 marzo 2020 si sarebbe dovuta svolgere la Settimana di Siamo nati per camminare. Purtroppo gli eventi legati al Coronavirus ci hanno costretto a rimandarla.

Per questo abbiamo deciso di lanciare UN’EDIZIONE STRAORDINARIA con proposte ludiche per stare più vicini ai bambini, alle loro famiglie e insegnanti, e aiutarli a gestire le difficoltà legate alla situazione che stanno vivendo.

L’obiettivo non vuol essere solo quello di intrattenere i più piccoli, ma anche di svolgere un’azione di prevenzione a favore della loro salute, offrendo attività e giochi legati ai temi del progetto che sollecitino l’utilizzo dei sensi, del corpo, della manualità e creatività.

Seguite le nostre proposte sulle pagine Facebook

www.facebook.com/natipercamminare/

www.facebook.com/genitoriantismog/

sono attività che i bambini potranno realizzare a casa propria e, con l’aiuto dei loro genitori, pubblicare e condividere sulle stesse pagine.

Per quanto riguarda l’edizione 2020, abbiamo deciso di spostare la restante parte del progetto tra settembre e dicembre. Non è ovviamente la soluzione ideale, ma è quella che pensiamo possa garantire la migliore riuscita del progetto. Appena possibile daremo maggiori dettagli sui nuovi tempi e modalità.

#siamonatipercamminare
#FondazioneComunitaMilano

 

Siamo nati per camminare è un progetto-gioco sulla mobilità sostenibile dedicato alle scuole primarie di Milano, in cui per una settimana bambini e genitori si sfidano ad andare a scuola a piedi, in bicicletta, coi pattini o coi mezzi pubblici.

Condividi
Share

Approfondisci

Al via le iscrizioni all’edizione 2020 di Siamo nati per camminare

Finalmente ci siamo! Dal 3 al 23 febbraio tutte le scuole primarie di Milano possono iscriversi alla 9° edizione del nostro progetto-gioco sulla mobilità sostenibile dedicato ai bambini sul sito: www.siamonatipercamminare.it

Dal 23 al 27 marzo 2020 bambini e genitori si sfideranno ad andare a scuola a piedi, in bici o con i mezzi pubblici, per sperimentare in prima persona come il proprio comportamento possa contribuire alla creazione di una città più vivibile. Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci

Patagonia raddoppia il tuo impatto positivo sull’ambiente

In occasione del Black Friday 2019 e durante il periodo delle feste natalizie, GENITORI ANTISMOG e Patagonia aiutano i cittadini a raddoppiare il loro impatto positivo sul pianeta. Basta fare una donazione, attraverso Patagonia Action Works, a GENITORI ANTISMOG e Patagonia raddoppierà l’importo di ciascuna offerta in denaro.

Condividiamo con gratitudine l’iniziativa di Patagonia, che dal 29 novembre al 31 dicembre 2019, aiuta i cittadini a raddoppiare il loro impatto positivo sul pianeta.

Fai una donazione a Genitori Antismog e Patagonia raddoppierà l’importo di ciascuna offerta in denaro, euro per euro.

La tua donazione può essere un regalo per te o per una persona cara!

Per fare la tua donazione vai sulla piattaforma Patagonia Action Works oppure direttamente sul link https://eu.patagonia.com/gb/en/actionworks/grantees/genitori-antismog/
potrai scegliere di inviare una eCard digitale, stampare una cartolina da casa o anche ritirare una cartolina in un qualsiasi negozio Patagonia (senza obbligo di acquisto di un prodotto)

Hai visto quante cose si possono fare per combattere la CRISI CLIMATICA?

A Natale regala aria pulita: è un regalo per il Pianeta!

 

Condividi
Share

Approfondisci

Le strade ai bambini!

In occasione della Giornata mondiale dell’infanzia del 20 novembre 2019 (trentesimo anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata dall’assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 , insieme a Massa marmocchi-in bici a scuola e Fiab Milano Ciclobby, abbiamo pensato di regalare ai bambini di alcune scuole milanesi e ai loro genitori un pomeriggio speciale, trasformando le strade davanti alle loro scuole in spazi di gioco. In spazi di gioco sicuri e protetti.

Appuntamento per tutti: mercoledì 20 novembre dalle ore 14:00 alle ore 18:00 circa. Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci

SNPC 2019: ecco i vincitori

Premiazione del concorso Siamo nati per camminare – Credits:Andrea Scuratti Ufficio Stampa Comune di Milano

A Palazzo Marino, alla presenza del Sindaco Giuseppe Sala e degli Assessori Laura Galimberti e Filippo Del Corno, abbiamo premiato le classi vincitrici del concorso creativo dell’edizione 2019 di Siamo nati per camminare.
Il gioco/concorso dei Genitori Antismog, che da anni promuove l’uso dei mezzi alternativi all’auto privata per i percorsi casa scuola, quest’anno ha coinvolto 50 scuole primarie milanesi e circa 15.000 bambini in tutta la città.

Il nostro bagaglio per andare da soli, titolo dell’edizione 2019 mette al centro il tema dell’autonomia negli spostamenti quotidiani dei più piccoli. A Milano infatti solo il 2% degli alunni delle scuole primarie vanno a scuola senza essere accompagnati da un adulto. Questa scarsissima autonomia ha implicazioni negative sullo sviluppo psico-fisico dei bambini e in particolare sulla loro autostima, sulla loro capacità di orientarsi e di socializzare.

Ecco i vincitori:
Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci

#TréntaMI in Verde e le sperimentazioni di Zona 30

#tréntaMI in Verde è una sperimentazione di Zona 30, realizzata in via Rovereto, incrocio di via Giacosa e lo spazio antistante l’accesso al Parco Trotter (esedra), dal 4 aprile al 7 luglio 2019.

Cosa è una Zona 30? Quali sono i benefici e perché la sperimentiamo?
Vi invitiamo a guardare la presentazione di Matteo Dondé, architetto, urbanista ed esperto di moderazione del traffico e riqualificazione dello spazio urbano, che spiega con grande precisione perché la Zona 30 è uno strumento urbanistico efficace per cambiare un po’ alla volta la città.

#tréntaMI IN VERDE è un’iniziativa di Genitori Antismog con FIAB Ciclobby Onlus su progetto e consulenza dell’urbanista Matteo Dondé e con la collaborazione dei cittadini di NoLo Social District e gli attivisti di Progetto Mobì
#tréntaMI IN VERDE è sostenuta da Patagonia e dal bando #noPlanetB di punto.sud Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci

Al via l’ottava edizione di Siamo nati per camminare!

1-5 APRILE 2019
Buona settimana di Siamo nati per camminare a tutti!

Anche quest’anno sono tantissimi, quasi 15.000, i bambini che andranno a scuola a piedi, in bici, monopattino o con i mezzi pubblici per sperimentare come ognuno possa contribuire a trasformare la nostra città in un luogo più vivibile.

Il focus di SNPC 2019 è il tema dell’autonomia dei bambini negli spostamenti non solo nei percorsi casa-scuola, ma anche all’interno del proprio palazzo, della scuola e all’aperto, perché vogliamo ascoltare e parlare anche con i più piccoli.
Naturalmente saranno coinvolti anche i genitori: come si può trovare un equilibrio tra il desiderio di proteggere i bambini e quello di garantire il soddisfacimento del loro naturale bisogno di autonomia? Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci

Ci crediamo veramente?

In questi mesi il tema dell’ambiente sta ricevendo un’attenzione mondiale che non si era mai vista prima. E’ un grandissimo passo avanti, a cui ora però devono seguire fatti concreti, che dipendono anche da noi.

Dal 2001 Genitori Antismog lottano contro traffico ed inquinamento nella città di Milano, convinti che agire nel locale sia un modo per accendere un faro su un problema globale.

Il prossimo aprile realizzeremo due progetti che hanno lo scopo di sensibilizzare cittadini ed istituzioni sul tema della mobilità:

Siamo nati per camminare (1-5 aprile 2019) Il progetto-gioco sulla mobilità sostenibile rivolto ai bambini delle scuole elementari di Milano che quest’anno coinvolge 15.000 bambini

TréntaMI in Verde (4 aprile 2019 –7 luglio 2019) la seconda sperimentazione di ZONA 30 prevista in via Rovereto, incrocio di via Giacosa e lo spazio antistante l’accesso al Parco Trotter (esedra), dal 4 aprile al 7 luglio 2019 (3 mesi!)

Dietro questi eventi ci sta tantissimo lavoro e fatica ma anche una grandissima motivazione, che nasce da una cosa molto semplice: noi ci crediamo. Ci crediamo perché sappiamo che per ogni problema esiste sempre una soluzione.

Cosa ti chiediamo quindi? Di crederci anche tu, iniziando da due gesti semplici ma concreti:

ASSOCIATI A GENITORI ANTISMOG

– SOSTIENICI CON IL TUO 5X1000: CF 9743150159

Ogni persona che ci sostiene con la sua tessera o con il suo 5×1000 contribuisce alla realizzazione di progetti concreti.

Condividi
Share

Approfondisci

Diesel, perché Area B è necessaria, perché non è ancora sufficiente

La settimana scorsa la Commissione Europea ha deferito l’Italia alla Corte di Giustizia Europea (leggi l’articolo su ECOdelleCittà) per il superamento dei limiti di biossido d’azoto (NO2). Nel servizio del TG3 nazionale del 7 marzo siamo stati sentiti proprio su questo. L’anno scorso l’Italia era stata nuovamente deferita per il superamento dei limiti delle polveri sottili (PM10), questa è la prima volta che il deferimento riguarda il biossido d’azoto e Milano è l’unica città che non solo ha superato il limite medio annuale di 40 microgrammi/m3, ma ha anche superato più volte il limite orario di allarme di 200 microgrammi/mc3.

Nella cartina, la media annuale di biossido d’azoto nel 2017: le parti in giallo, marrone e nero sono sopra il limite di legge di 40 mcg/m3.

Cos’è il biossido d’azoto e da dove arriva

Il biossido d’azoto è un gas fortemente irritante delle vie polmonari; Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci