• PUMS: Piano Urbano Mobilità Sostenibile

    Milano, 11 giugno 2015 - Genitori Antismog ha presentato durante un incontro aperto alla cittadinanza le sue osservazioni già depositate sui temi del PUMS. La presentazione è stata fatta insieme ad altre associazioni attente ai temi ambientali, FIAB Ciclobby e Legambiente. 

    "Non siamo contrari alle auto ma a favore delle persone. Il PUMS deve rappresentare il cambiamento culturale in atto nella nostra città. Laddove prima ogni scelta di mobilità era fatta privilegiando l’uso dell’automobile, oggi  l'uso dell'auto in città deve rappresentare l'eccezione e non la regola. Dopo una scrupolosa analisi del PUMS abbiamo stilato un elenco di suggerimenti e osservazioni che offriamo alle istituzioni per spronarli a fare di Milano una città sempre più vivibile, “respirabile” e a misura di persona."

    Ecco le richieste principali:

    • ampliamento AREA C nel breve periodo e nuova politica per gli accessi
    • regolamentazione della sosta e recupero a verde pubblico delle aree di parcheggio abusivo
    • limitazioni a moto e motorini
    • implementazione della mobilità scolastica sostenibile
    • preferenziazione del trasporto pubblico
    • interventi per ottimizzazione delle ZONE 30 e dei servizi di Car-sharing


    a cui si aggiunge la richiesta di due progetti simbolopedonalizzazione di Corso Buenos Aires e Corso Vercelli e trasformazione in giardini pensili del cavalcavia Serra-Monteceneri (Bacula) e Corvetto

    Osservazioni al PUMS - testo completo
    Osservazioni al PUMS - schede di presentazione


     

  • PUMS: il nostro contributo

    pumspums

    Genitori Antismog insieme a FIAB Milano Ciclobby e Legambientevi invita alla serata di appronfondimento su temi del PUMS - Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.

    Durante la serata verranno presentate le osservazioni e i contributi elaborati nell'ambito della procedura di Vas.

    SAVE THE DATE!
    Giovedì 11 giugno alle ore 20,30
    presso la sede di Fiab Milano Ciclobby , via Borsieri 4e - Milano - Tel. 0269311624

  • Misura il particolato

    Il video del laboratorio dei ricercatori dell'Università Bicocca, progetto INSPIRED, per spiegare come si misurano PM10 e PM 2,5, organizzato insieme a Genitori Antismog

    La ricercatrice del Dipartimento di Scienze Ambiente, Territorio e Scienze della Terra, Maria Grazia Perrone, ha spiegato i principi gravimetrici ed ottici e i relativi strumenti, dai filtri, alle bilance di precisione, ai laser, con cui si può capire quanti microgrammi, ossia milionesimi di grammo (μg o mcg) di Pm10, Pm 2,5 o addirittura Pm1 (diametro sotto 1 millesimo di mm), possono esserci in un m³ d'aria.

    Guarda la presentazione sull'inquinamento atmosferico a Milano
    Leggi l'articolo di Ecodallecittà 

  • Siamo nati per camminare 2015 - Classifica finale

    Con grande emozione annunciamo che sul sito di Siamo nati per camminare è stata pubbliacata la classifica finale.

    Ecco alcune anticipazioni:

    • la vincitrice del concorso scuole 2015 è la scuola primaria SAVOIA - BORROMEO. 
    • sono previsti premi per tutti: iniziate a tirate fuori le medaglie dal cassetto...presto vi serviranno! 

    Seguite le ultimissime anche sulla nostra pagina Facebook

  • Siamo nati per camminare 2015

    Dal 20 al 24 aprile abbiamo sperimentato un modo divertente per andare a scuola, con bici, monopattini o i mezzi pubblici.

    Quest'anno hanno partecipato più 10.000 bambini delle scuole primarie, pubbliche e paritarie, di Milano

    Tutte le informazioni sul sito www.siamonatipercamminare.it e sulla nostra pagina Facebook 

  • Bicinfesta

    Anche quest'anno partecipiamo a Bicinfesta!

    Tutte le informazioni a questo link

  • Quanto influiscono gli inquinanti dell’aria sui pollini?

    Molto di più di quanto non si pensasse fino ad oggi!
    Per saperne di più partecipate al workshop “Inquinamento atmosferico e pollini” che si terrà al Dipartimento di Scienze dell’ Ambiente e del Territorio e Scienze della Terra (DISAT) dell'Università Milano Bicocca, giovedì 11 Dicembre 2014, ore 14.30-17.00. Edificio U1, Piano Terra, Aula Marchetti.

    Il progetto INSPIRED, cui l’ Associazione Genitori Antismog partecipa in qualità di partner, porta avanti un’innovativa attività di ricerca, formazione e divulgazione sul tema dell’interazione fra inquinamento atmosferico e pollini allergenici.

    Diversi studi scientifici riportano come l’inquinamento atmosferico causi l’aumento di patologie allergiche. Questo fenomeno è dovuto principalmente a tre fattori:

    • all’azione diretta degli inquinanti sull’uomo, che causa infiammazioni delle mucose e malattie respiratorie più o meno gravi, e lo predispone a un peggioramento delle malattie allergiche;
    • all’effetto che gli inquinanti possono avere sul ciclo riproduttivo delle piante determinando un aumento della produzione di pollini allergenici;
    • al fatto che gli inquinanti possono aumentare il potenziale allergenico del polline agendo sia sulla produzione di nuove proteine potenzialmente allergeniche sia modificando proteine allergeniche rendendole ancora più immunoreattive.

    Per informazioni consultare il sito della Bicocca.

     

  • Quanto ci costa l'inquinamento?

    Quali sono le ricadute sanitarie, sociali ed economiche delle politiche sulla qualità dell'aria messe in atto dalle nostre Amministrazioni? Cosa fanno/potrebbero fare i Comuni, le Regioni, l'Italia e l'Europa? Cosa dobbiamo aspettarci nell'immediato futuro?
    Segnaliamo due interessanti incontri che si tengono a Milano nel mese di Novembre:

    • Qualità dell'aria e cambiamento climatico: le sfide di fronte a noi
      Milano, 20 novembre 2014
      Sede del CNR, via Bassini 12
      L'incontro è organizzato dal progetto SEFIRA   che è un’azione di Coordinamento della Ricerca finanziato dal Settimo Programma Quadro della Commissione Europea diretto dal Prof. Yuri Kazepov dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. I principali scopi della azione triennale iniziata nel Giugno 2013 sono lo studio e la messa in rete di conoscenze sulle implicazioni socio-economiche delle politiche sulla qualità dell’aria promosse dall’Unione Europea.
      Per maggiori informazioni vedi il volantino e il programma dettagliato 
    • I costi dell'inquinamento atmosferico. Un problema dimenticato
      Milano, 25 novembre 2014
      Universià Bocconi,  Aula Seminari AS01 via Roentgen 1
      Per maggiori informazioni vedi il programma dettagliato 

    Entrambi gli incontri sono a ingresso libero previa registrazione

  • Scooter-sharing a Milano? Sì, ma solo se elettrico (come a Barcellona)

    I Genitori Antismog chiedono al Comune di Milano  che lo scooter-sharing a Milano sia almeno elettrico, come a Barcellona. Le moto e i motorini, in media, inquinano molto di più a parità di km percorso nel traffico rispetto alle auto a benzina.

    Un esempio? Una moto euro-3 (2006) emette in media per km percorso 306 mg di Composti Organici Volatili contro gli 11 mg di un'auto benzina euro-4 (2005), cioè 27 volte di piùUna moto euro-3 emette in media in un km percorso 2164 mg di ossido di carbonio (CO) contro i 299 mg di un'auto benzina euro-4, cioè 7 volte di più.

    E per i motorini le emissioni sono ancora più alte, in quanto molti sono 2 tempi.
    (scarica l'allegato con l'inventario delle emissioni INEMAR medie per tipo di veicolo) 

  • Troppo traffico vicino alle scuole di Milano (tranne in Area C)


    Milano, maggio 2014
    Il
    52,7% delle scuole del Comune di Milano si trova a meno di 75 m da strade percorse da più di  10.000 veicoli al giorno. Più di 100 mila studenti- il 56% della popolazione scolastica - sono esposti ogni giorno a elevati livelli di agenti inquinanti. La denuncia arriva dall’Associazione Genitori Antismog, che ha raccolto i dati forniti da AMAT (Agenzia mobilità, ambiente e territorio del Comune di Milano) ed è oggetto di una inchiesta del Corriere della Sera.