Nessuno nasce commerciante. E nemmeno Genitore Antismog.

Da sempre crediamo che non debba esservi contrapposizione fra cittadini e commercianti, fra le esigenze della città e quelle dei commercianti.

Una città più bella, più vivibile, dove si respira meglio, con meno auto e più spazi per passeggiare è una città da cui chi vi abita scapperà meno il fine settimana, le cui strade saranno più vive e brulicanti e che i turisti decideranno più spesso e volentieri di visitare.

Abbiamo scritto al Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, che ci ha risposto con una bella lettera.

Il dialogo continua, vorremmo essere propositivi, come giustamente proposto dal nostro interlocutore…

Allegati

Condividi
Share