Le associazioni ambientaliste milanesi a sostegno dell'AreaC

FAI, Fiab Ciclobby, Genitori AntiSmog, Italia Nostra, Legambiente, WWF:

“Ne siamo certi: Milano vince in vivibilità con l'Area C, perché è meglio muoversi a piedi, in bici e in metro”

C, come Congestione: alla radice del traffico e dell’inquinamento, la necessità di scelte chiare e coerenti.
Noi sosteniamo con forza il Sindaco e il Comune di Milano nella prima vera scelta di cambiamento: per muoverci tutti meglio, per garantire una città più vivibile e a misura di persona servono azioni concrete, non rinviabili.
Area C è il primo tassello, strategicamente il più importante.
Area C è l’inizio di un percorso che Milano attende invano da anni.

C, come Coraggio: al Sindaco chiediamo di mantenere salda la visione, di non cedere alle pressioni e alle spinte al ribasso, di coinvolgere sin dall’avvio della sperimentazione anche le associazioni ambientaliste nel monitoraggio del provvedimento, di saper guardare oltre il breve termine e gli inevitabili disagi ad esso associati.

C, come coinvolgimento:Area C deve essere anche trasparenza e partecipazione, perché questa battaglia comune richiede una buona Amministrazione, una Politica coraggiosa e responsabile ma anche un cambiamento culturale diffuso, che permetta di uscire dal rassicurante perimetro delle cattive abitudini, per restituire alla città e ai suoi cittadini decoro e vivibilità.
C, come corresponsabilità
: a tutte le istituzioni, Regione, Provincia e Comune chiediamo di abbandonare la politica degli annunci e di impegnarsi a fondo nella applicazione delle misure antinquinamento, a Milano e in tutta la Lombardia: la lotta allo smog non è solo traffico e non riguarda solo il centro di Milano.

Benvenuta Area C!
FAI, Fiab Ciclobby, Genitori AntiSmog, Italia Nostra, Legambiente, WWF