Relazione Rendiconto 5XMILLE 2020

Il contributo 5xmille di  3.010,55 €  erogato in data 7/08/2019 è stato impiegato nel seguente modo:

  1. Per 1.451,80 € per coprire i costi di hosting e sending relativi al sito web istituzionale.
  2. Per 1.042,87 € per coprire i costi relativi alla consulenza fiscale e alla tenuta dei libri contabili relativi all’esercizio 2019.
  3. Per 515,88 € per coprire i costi dello stampatore di una prima parte dei materiali destinati alle scuole iscritte alla 9° edizione di Siamo Nati Per Camminare, che avrebbe dovuto concludersi entro l’anno scolastico 2019-2020 ma che, a causa della chiusura delle scuole durante il periodo del lockdown, è slittata alla primavera 2021. L’ammontare indicato rappresenta la quota parte del costo dello stampatore rimasto in carico all’associazione. La Fondazione di Comunità Milano sostiene infatti il progetto coprendo solo il 70% del suo budget.
Condividi
Share

Approfondisci

PARKLET: la nostra proposta

Lo scorso maggio, l’amministrazione comunale ha varato una procedura straordinaria destinata a tutti i negozianti per venire incontro alle esigenze di distanziamento sociale e aiutarli a recuperare le perdite avute a seguito del lockdown.
La misura consentiva di richiedere un’occupazione temporanea di suolo pubblico con tavolini, pedane e ombrelloni, gratuita fino al 31 ottobre.
Ormai siamo prossimi alla scadenza e l’amministrazione è orientata a prorogarla.
In questi mesi, oltre 2000 aree di fronte alle rispettive attività commerciali sono state allestite con tavolini, sedie e del verde.  Per una parte si è trattato di aree che erano già pedonali, per altri di stalli per la sosta (=parklet). L’effetto è stato quello di avere strade più a misura di pedoni, vivibili e belle.
Un passo avanti enorme per la nostra città, ma c’è un però. La ratio alla base di questa scelta è sostanzialmente la stessa che regola il parcheggio gratuito per i residenti: una parte dello spazio pubblico viene concesso gratuitamente per usi privati.

In vista della proroga, Genitori Antismog hanno incontrato l’assessore Pierfrancesco Maran per chiedere di fare un passo in più: sostenere la creazione di parklet o déhors che abbiano anche un uso pubblico.

Un mix di funzioni quindi, che renda il parklet anche un luogo dove tutti possano sostare a fare due chiacchiere, leggere un libro, assistere a piccole iniziative gratuite e partecipare attivamente alle decisioni che riguardano il proprio quartiere.
Un tassello importante per quella “città a 15 minuti” che è obiettivo della nostra amministrazione.
(Nello schema le diverse opzioni in base alla propria attività e idea)
Condividi
Share

Approfondisci

Convocazione assemblea straordinaria

Con la presente viene convocata l’assemblea straordinaria dell’associazione Genitori Antismog in prima convocazione il giorno 13 ottobre 2020 alle ore 9:00 in via G.C. Passeroni 6, Milano e, occorrendo, in seconda convocazione il giorno

MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2020 alle ore 18:00

presso lo studio del notaio Carlo Biotti in Corso Monforte 2, Milano.

con il seguente ordine del giorno:

  1. Adeguamento dello statuto al Codice del Terzo settore (D. Lgs. 117/2017)

Possono esercitare il diritto di voto i soci in regola con la quota associativa 2020.

Sono ammesse deleghe di voto da conferirsi per iscritto esclusivamente ad altro socio in regola con la quota associativa, con massimo di 2 deleghe per socio.

Non sono ammessi voti per corrispondenza.

Cordiali saluti,

Marco Ferrari
(Presidente)

Condividi
Share

Approfondisci

Convocazione assemblea ordinaria 2020

Cari soci,

la pandemia COVID-19 ci ha costretti a dover affrontare situazioni completamente nuove. Come Genitori Antismog abbiamo partecipato al dibattito pubblico su come affrontare al meglio questa crisi con la nostra visione strategica. Quando poi il Comune di Milano ha pubblicato il documento “Milano 2020. Strategia di adattamento” abbiamo inviato le nostre osservazioni.

Finalmente abbiamo visto realizzarsi alcune nostre proposte ‘storiche’: da corso Buenos Aires a traffico moderato alla possibilità per i negozi di occupare lo spazio pubblico finora riservato gratuitamente solo alle auto. Ma moltissime cose rimangono ancora da fare e sono molti i segnali di una controriforma: per esempio sulla ciclabilità c’è sempre troppa ‘timidezza’.

Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci

 RELAZIONE RENDICONTO 5XMILLE 2018

Nell’anno 2019 abbiamo ricevuto il contributo 5×1000 relativo all’anno 2018

Di seguito tutte le informazioni:

Il contributo 5xmille di  2.594,68 €   è stato impiegato nel seguente modo:

  1. Per 2.440,00 € contribuendo alla consulenza per il fundraising per il progetto Siamo Nati Per Camminare, realizzato nel maggio 2019. Si tratta dell’ottava edizione del gioco sulla mobilità sostenibile che ha coinvolto 15000 bambini delle scuole di Milano, i loro insegnanti e genitori. Il progetto è sostenuto per il 70% da Fondazione Cariplo; per la restante parte l’associazione deve trovare risorse proprie.

Il comitato direttivo ha deciso di avvalersi della consulenza della professionista Elisabetta Gazzola, anche per imparare e utilizzare il know-how per le edizioni successive.

  1. Per 284€ come membership anno 2019 all’organizzazione non governativa European Enviroment Bureau, per conoscere buone pratiche europee per una mobilità sostenibili e condividerne le campagne.

Alleghiamo alla presente fatture e distinta di bonifico e comunichiamo che il rendiconto verrà pubblicato sul sito www.genitoriantismog.it  Sezione News.

Rendicontazione-5-per-mille_20200615

 

Allegati

Condividi
Share

Approfondisci

Ambiente e mobilità nella fase 2: le proposte di associazioni e imprese

Nelle scorse settimane ci sono stati molti spunti di riflessione e diverse proposte su come affrontare la “fase 2”, cioè quella della riapertura, dal punto di vista della mobilità e del suo impatto sull’ambiente. Il lungo e faticoso percorso dell’Italia e di Milano per incrementare la quota modale del trasporto pubblico e ridurre la motorizzazione privata probabilmente subirà un arresto. Occorre trovare altre strade e mettere in pratica quella ‘resilienza’ di cui si è tanto parlato in questi ultimi anni. Abbiamo qui raccolto le proposte delle realtà ambientaliste milanesi che troviamo tutte condivisibili. Ovviamente partendo dalle nostre. 🙂

Noi Genitori Antismog abbiamo pubblicato la nostra visione strategica non solo sulla cosiddetta “fase 2”, ma anche sulla Milano che sarà al termine di questa pandemia. Questa grossa crisi epocale che sta causando migliaia di morti ci sta facendo riflettere sul nostro modello di vita: l’errore più grande che possiamo fare è tornare a fare le cose esattamente come prima.

Abbiamo poi fatto alcune proposte specifiche sulla nostra pagina Facebook, come quella di allargare i marciapiedi in corso Buenos Aires e incentivare l’uso dei parklet, per consentire maggiori spazi agli esercizi commerciali, non solo quelli di somministrazione, e sull’esempio di Bruxelles fare di AreaC una grande zona residenziale a priorità ciclo-pedonale.

Il 22 aprile abbiamo partecipato al tavolo per la ciclabilità, convocato dall’Assessorato alla mobilità, che prevedeva inizialmente l’illustrazione delle fasi del biciplan di Milano, poi per la sopravvenuta emergenza COVID-19 si è parlato soprattutto del piano per la ciclabilità per la “fase 2”.
Insieme ad alcuni soggetti partecipanti abbiamo quindi scritto un documento di risposta con ulteriori proposte e osservazioni al piano presentato.

 

FIAB Milano Ciclobby onlus ha pubblicato il suo documento con una serie di raccomandazioni sulla gestione della mobilità nella fase 2 come quello di adottare strategie e incentivi per usare i mezzi pubblici in sicurezza e fare massiccia attività di comunicazione per portare i cittadini a usare la bici. E quindi realizzare immediatamente una rete ciclabile cosiddetta “pop up” o “di emergenza” che potrebbe essere eseguita rapidamente, a costi ridotti, per servire tutto il territorio cittadino in modo da dare una risposta concreta alla mobilità dei prossimi mesi.

Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci

Il Coronavirus e la Milano che sarà

In meno di un mese la pandemia di COVID-19 ha cambiato il mondo e ci sta costringendo ad affrontare, nel complesso, forse la crisi più difficile dal 1945.
La nostra dinamica città, quella che aveva reagito orgogliosamente con #milanononsiferma, si è presto resa conto di aver sbagliato piombando in un silenzio irreale, aspettando, paralizzata e con ansia, che quell’orgoglio non si fosse tramutato in contagi e poi decessi. In questa soleggiata primavera, in cui la quiete è interrotta solo dalle angoscianti sirene delle autoambulanze, chiusi in casa noi dobbiamo iniziare a guardare al futuro. Cominciando dal presente, da quello che stiamo vivendo ora.

I MEZZI PUBBLICI
Siamo realisti: la prima cosa a cui dobbiamo pensare è che l’uso dei mezzi pubblici subirà un grosso contraccolpo per questa pandemia. Perché? Perché quando lentamente torneremo ad uscire di casa nei prossimi mesi, il virus sarà ancora una minaccia fino quando non verrà trovato un vaccino o una cura. E’ comprensibile che i luoghi affollati ci faranno paura. Molti saranno ancora vietati o con regole molto stringenti. E uno di questi luoghi sono i mezzi pubblici. In questi giorni abbiamo criticato ATM, come prima avevamo fatto con Trenord, per la riduzione delle corse che portava ad aumentare l’affollamento, e citavamo l’esempio del metrò di Copenaghen che invece aveva incrementato le corse per garantire un maggior distanziamento fisico fra le persone. Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci

Siamo nati per camminare “edizione straordinaria”! Le scuole sono chiuse ma noi…“camminiamo” lo stesso!

Dal 23 al 27 marzo 2020 si sarebbe dovuta svolgere la Settimana di Siamo nati per camminare. Purtroppo gli eventi legati al Coronavirus ci hanno costretto a rimandarla.

Per questo abbiamo deciso di lanciare UN’EDIZIONE STRAORDINARIA con proposte ludiche per stare più vicini ai bambini, alle loro famiglie e insegnanti, e aiutarli a gestire le difficoltà legate alla situazione che stanno vivendo.

L’obiettivo non vuol essere solo quello di intrattenere i più piccoli, ma anche di svolgere un’azione di prevenzione a favore della loro salute, offrendo attività e giochi legati ai temi del progetto che sollecitino l’utilizzo dei sensi, del corpo, della manualità e creatività.

Seguite le nostre proposte sulle pagine Facebook

www.facebook.com/natipercamminare/

www.facebook.com/genitoriantismog/

sono attività che i bambini potranno realizzare a casa propria e, con l’aiuto dei loro genitori, pubblicare e condividere sulle stesse pagine.

Per quanto riguarda l’edizione 2020, abbiamo deciso di spostare la restante parte del progetto tra settembre e dicembre. Non è ovviamente la soluzione ideale, ma è quella che pensiamo possa garantire la migliore riuscita del progetto. Appena possibile daremo maggiori dettagli sui nuovi tempi e modalità.

#siamonatipercamminare
#FondazioneComunitaMilano

 

Siamo nati per camminare è un progetto-gioco sulla mobilità sostenibile dedicato alle scuole primarie di Milano, in cui per una settimana bambini e genitori si sfidano ad andare a scuola a piedi, in bicicletta, coi pattini o coi mezzi pubblici.

Condividi
Share

Approfondisci

Al via le iscrizioni all’edizione 2020 di Siamo nati per camminare

Finalmente ci siamo! Dal 3 al 23 febbraio tutte le scuole primarie di Milano possono iscriversi alla 9° edizione del nostro progetto-gioco sulla mobilità sostenibile dedicato ai bambini sul sito: www.siamonatipercamminare.it

Dal 23 al 27 marzo 2020 bambini e genitori si sfideranno ad andare a scuola a piedi, in bici o con i mezzi pubblici, per sperimentare in prima persona come il proprio comportamento possa contribuire alla creazione di una città più vivibile. Approfondisci

Condividi
Share

Approfondisci