Lettere spedite

I motorini a due tempi sono molto inquinanti

Milano, 4 giugno 014

Sul tema degli incentivi ai motorini annunciati dalla Regione Lombardia abbiamo scritto una lettera aperta al presidente Roberto Maroni e all’assessore all’ambiente Claudia Maria Terzi, segnalando uno studio molto importante che dimostra, tra l’altro, come la riduzione dei motorini a due tempi (anche se si tratta di motorini omologati Euro 2) permetterebbe di abbattere rapidamente le emissioni totali di idrocarburi incombusti.

Allegati

Condividi
Share

Leggi tutto

Iniziative

La Regione Lombardia incentiva l’uso dei mezzi…inquinanti

 La Regione Lombardia spende € 8 milioni per incentivare l’uso di mezzi …inquinanti
 
“Premio per chi non inquina”
Così il presidente Roberto Maroni ha presentato ai lombardi la decisione di abolire la tassa di circolazione per motorini e micro-car.
Una dichiarazione falsa e un incentivo in aperto e clamoroso contrasto con gli obiettivi di risanamento dell’aria in Lombardia e il neonato Piano Regionale degli Interventi per la Qualità dell’Aria PRIA
Genitori Antismog chiede a Regione Lombardia:
  • Il ritiro immediato di questo provvedimento annunciato che rischia di peggiorare le già deboli politiche sull’aria della regione Lombardia;
  • di devolvere le risorse risparmiate a un programma regionale di rottamazione dei motorini e micro-car a due tempi e a quattro tempi puntando soprattutto sul trasporto pubblico e la mobilità sostenibile, bici elettriche o tradizionali e facilitazioni al trasporto condiviso.
Genitori Antismog sottolinea che non è vero che i motorini sotto i 50 cc e – a maggior ragione – le micro-car (cioè quei veicoli a quattro ruote il cui motore è inferiore ai 50 cc.) siano poco o meno inquinanti delle automobili.  Anzi, ad esempio, un motorino a due tempi ha emissioni di idrocarburi incombusti di oltre otto volte quelle di un auto diesel Euro 4 (fonte: PRIA)
Condividi
Share

Leggi tutto