Conferenza Europea di Patagonia con le associazioni ambientaliste: noi c’eravamo!

patagoniaLo scorso settembre Patagonia ha lanciato il primo incontro europeo con 42 organizzazioni ambientaliste provenienti da 13 paesi e naturalmente Genitori Antismog era con loro!

Nella splendida cornice di Lake District nel Regno Unito, abbiamo lavorato assieme per confrontarci, condividere idee e costruire collaborazioni. Patagonia ha inoltre invitato docenti, ricercatori e persone che lavorano attivamente per l’ambiente a raccontare il loro lavoro.

Tutti si sono dimostrati concordi su un punto: la mobilità sostenibile sarà in futuro necessaria non solo per la nostra salute ma anche per restare competitivi a livello economico!

Avanti quindi con i nostri progetti e con la nostra battaglia per cambiare Milano e renderla una città sempre più vivibile e a misura di persona!

Condividi
Share

#12domande – le risposte di Beppe Sala e Stefano Parisi

parisi_salaDomenica 19 giugno con il ballottaggio la città di Milano sceglierà il sindaco per i prossimi 5 anni.
Vogliamo ricordare quanto è importante la figura del sindaco nella lotta allo smog. Secondo la legge (D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267) il sindaco è il primo responsabile della salute pubblica della città e lo smog è la più grave forma di inquinamento a Milano costando in media circa un anno di vita ai milanesi (studio VIIAS 2015).
Il 5 maggio abbiamo sottoposto ai 9 candidati sindaci 12 domande su ambiente e mobilità, e più in generale sulla qualità della vita. Hanno risposto in 7 fra cui i contendenti al ballottaggio Beppe Sala e Stefano Parisi. Vista l’importanza del voto del 19 giugno per i nostri temi, vogliamo quindi riproporre qui le risposte dei due candidati alle nostre 12 domande. Per semplicità di lettura abbiamo mantenuto la divisione in blocchi preceduta dalle nostre note introduttive e le risposte sono in ordine di ricezione. (Segnaliamo anche che il candidato Marco Cappato dei Radicali al ballottaggio si è apparentato con Beppe Sala, trovate le sue risposte sul nostro sito).
Buona lettura e buon voto!
(Ricordiamo che domenica si può votare fino alle ore 23).
Approfondisci

Condividi
Share

#12domande ai candidati sindaco: ecco le risposte

Flash mob dei Genitori Antismog davanti a Palazzo Marino nel 2011
Flash mob dei Genitori Antismog davanti a Palazzo Marino nel 2011

C’era un grande assente nella campagna elettorale per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale a Milano: lo smog. Eppure è il convitato di pietra di questa città, perennemente afflitta da questo problema a cui la politica non è mai riuscita a dare delle soluzioni efficaci. Ecco quindi che il 5 maggio abbiamo fatto 12 domande (scomode) ai candidati sindaco di Milano sui temi dell’inquinamento dell’aria, della mobilità e più in generale della qualità della vita. E finalmente i candidati (alcuni) hanno affrontato l’argomento, e per questo li ringraziamo. Ora ciascun cittadino potrà farsi un’idea più precisa e scegliere con maggior consapevolezza.

Il comunicato stampa: 5 candidati x 12 risposte

Ecco le risposte (in ordine di arrivo):

20/5: le 12 risposte di Luigi Santambrogio candidato per Alternativa municipale

23/5: le 12 risposte di Gianluca Corrado candidato per M5S

24/5: le 12 risposte di Beppe Sala candidato per la coalizione PD, Sinistra x Milano, IdV, Noi Milano

26/5: le 12 risposte di Marco Cappato candidato per i Radicali

27/5: le 12 risposte di Stefano Parisi candidato per la coalizione Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia, Pensionati, Milano Popolare, Io corro per Milano

2/6: Le 12 risposte di Basilio Rizzo candidato per Milano in comune

3/6: Le 12 risposte di Nicolò Mardegan candidato per Noi x Milano

Segnaliamo inoltre:

Allegati

Condividi
Share

I negozi amici dell’aria. Presentiamo una nuova iniziativa

logo NADAImmagina una Milano a misura di persona… dove i quartieri della città tornino ad essere centri commerciali naturali. Un luogo in cui fare acquisti, bersi un caffè, godersi un pasto fuori casa siano piacevoli occasioni di relazione, di vita di quartiere e di svago.
Dalla consapevolezza che i commercianti debbano tornare ad avere un ruolo fondamentale nella vita dei quartieri e della città nasce l’iniziativa dei NEGOZI AMICI DELL’ARIA.

Il progetto intende ribaltare il luogo comune che vede i commercianti come oppositori delle politiche anti-traffico; intende creare una rete di punti commerciali sensibili al tema dell’inquinamento dell’aria e consapevoli del rapporto positivo tra mobilità sostenibile (piedi+bici+servizi pubblici) e affari.

Tutte le novità sul sito: Negozi amici dell’aria

Leggi anche tutti i nostri post su NADA

Condividi
Share

Il sondaggio di Siamo nati per camminare 2016

logo_SNPCVai al sondaggio

Vuoi aiutarci a migliorare la mobilità dei bambini a Milano?

Ti chiediamo solo 2 minuti per darci la tua opinione su alcuni proposte sulle quali la nostra Associazione si batte da anni per migliorare la mobilità e la qualità della vita di Milano con un occhio verso i più piccoli. I dati raccolti saranno portati all’attenzione dell’Amministrazione comunale.

Il sondaggio è parte del progetto Siamo nati per camminare che quest’anno è alla sua VI edizione. E’ uno splendido gioco sulla mobilità sostenibile grazie al quale dal 14 al 18 marzo i bambini di Milano andranno a scuola a piedi, in bici, in skateboard, monopattino o con i mezzi pubblici.

Condividi
Share

Siamo tutti pedoni

Cop15In occasione della giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada i Genitori Antismog partecipano alla campagna Siamo Tutti Pedoni promossa dal Centro Antartide di Bologna. il 15 Novembre, per richiamare l’attenzione sulla sicurezza degli utenti deboli della strada,anche a Milano appariranno le impronte su cui verrà scritto un consiglio di sicurezza rivolto ai pedoni.

I pedoni non sono solo coloro che camminano, ma anche tutti quelli che guidano: prima o poi torneranno con i piedi per terra!

La campagna vuole richiamare l’attenzione sulle vittime della strada: in Italia negli ultimi dieci anni si sono registrati 7.000 morti e più di 200.000 feriti. L’obiettivo è la diffusione della consapevolezza che questa strage può essere drasticamente ridotta. “Facendo rispettare le regole, educando ad una nuova cultura della strada, rendendo strutturalmente più sicure le strade, attuando un’azione preventiva e repressiva più intensa ed incisiva, suscitando un protagonismo diffuso a favore di questa impresa civile nelle istituzioni, nelle scuole e nella società civile.”

Segui anche tu le impronte di #SiamoTuttiPedoni 

 

Condividi
Share

Cosa abbiamo fatto e cosa faremo

COSA ABBIAMO FATTO
Ecco una breve panoramica dei risultati che abbiamo raggiunto in questi anni, grazie ai soci, agli attivisti, a chi ci ha finanziato e sostenuto:

  • 2015 Abbiamo fornito le nostre osservazioni al Piano Regionale della Mobilità. Sul piano della Regione attualmente vengono destinate il 90% delle risorse a strade e autostrade, penalizzando ancora una volta gli investimenti per il trasporto pubblico.
  • 2015 Abbiamo contribuito con le nostre osservazioni al Piano Urbano della Mobilità Sostenibile di Milano raccogliendo in un documento contenuti, obiezioni e suggerimenti concreti su questo progetto determinante per la mobilità a Milano e hinterland nei prossimi 10 anni.
  • 2015 Il nostro progetto educativo “Siamo nati per camminare” è giunto alla quinta edizione e quest’anno ha superato i 10.000 alunni iscritti da oltre 35 scuole elementari milanesi.
  • 2014 Siamo stati capofila della mobilitazione che ha portato diversi governi europei a chiedere alla Commissione Europea di non stralciare il pacchetto sull’inquinamento atmosferico dalla propria agenda.
  • 2014 Abbiamo pubblicato insieme con il Corriere della Sera uno studio sull’esposizione delle scuole milanesi al traffico cittadino.
  • 2013 In occasione della cerimonia di consegna degli “Ambrogino d’Oro“, ricevendo l’Attestato di Civica Benemerenza, abbiamo recapitato nelle mani del sindaco Giuliano Pisapia una lettera aperta , con la quale abbiamo chiesto più coraggio sulle politiche ambientali e di mobilità. Hanno aderito e firmato importanti associazioni, medici e personalità.
  • 2012 Otteniamo attraverso il TAR e poi vinciamo il ricorso al Consiglio di Stato, che la Regione Lombardia metta in cantiere la programmazione e pianificazione regionale delle misure per la riduzione dell’inquinamento dell’aria (PRIA).
    Approfondisci
Condividi
Share

PUMS: Piano Urbano Mobilità Sostenibile

serra-monteceneriMilano, 11 giugno 2015 – Genitori Antismog ha presentato durante un incontro aperto alla cittadinanza le sue osservazioni già depositate sui temi del PUMS. La presentazione è stata fatta insieme ad altre associazioni attente ai temi ambientali, FIAB Ciclobby e Legambiente.

Non siamo contrari alle auto ma a favore delle persone. Il PUMS deve rappresentare il cambiamento culturale in atto nella nostra città. Laddove prima ogni scelta di mobilità era fatta privilegiando l’uso dell’automobile, oggi  l’uso dell’auto in città deve rappresentare l’eccezione e non la regola. Dopo una scrupolosa analisi del PUMS abbiamo stilato un elenco di suggerimenti e osservazioni che offriamo alle istituzioni per spronarli a fare di Milano una città sempre più vivibile, “respirabile” e a misura di persona.”… Approfondisci

Allegati

Condividi
Share