COME SI MUOVONO I BAMBINI ITALIANI: QUASI MAI DA SOLI, SPESSO IN AUTO

Per la prima volta in Italia sono disponibili dati sui livelli di autonomia negli spostamenti quotidiani dei bambini tra i 7 e i 14 anni, grazie alla partecipazione alla ricerca “Indipendent Mobility as a Critical Aspect of Children’s Development and Quality of Life” da parte del gruppo di lavoro del progetto internazionale “La Città dei bambini” (ISTC) del CNR.

La ricerca, coordinata dal Policy Studies Institute di Londra, vede la partecipazione di 17 Paesi in tutto il mondo. Il suo obiettivo, oltre alla raccolta di dati, è quello di individuare e di diffondere buone pratiche per favorire una maggiore autonomia dei bambini nei piccoli spostamenti di tutti i giorni, considerata un elemento fondamentale per un sano sviluppo psico-fisico.

I dati italiani hanno evidenziato, tra l’altro, un’autonomia che pur crescendo con l’età rimane molto ridotta, sensibili differenze di genere a favore dei maschi e un grande uso dell’auto anche per i percorsi più brevi come quello casa – scuola.

Il report completo della ricerca in italiano e’ disponibile sul sito:

http://www.lacittadeibambini.org/news/20121109.htm

A. Alietti, D. Renzi, M. Vercesi e A. Prisco. “Children’s Independent Mobility in Italy: il Report della ricerca italiana”,  Agosto 2011,
Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione, CNR – Roma

Condividi
Share

Leggi tutto

Siamo nati per camminare

Anche quest’anno abbiamo invitiamo tutti i bambini delle scuole primarie del Comune di Milano ad andare a scuola a piedi, in bici, in skateboard, in monopattino o con i mezzi pubblici, dal 22 al 26 ottobre.

L’evento finale si è svolto al Colonnato della Rotonda della Besana il 24-25 novembre 2012: premiazione dei vincitori, esposizione delle cartoline realizzate dai bambini, laboratori sul tema della mobilità sostenibile e molto altro ancora hanno animato questi due giorni di festa che hanno concluso l’iniziativa.

Storia illustrata SNPC2012

Il progetto è ideato e curato dai Genitori Antismog, realizzato grazie al contributo di Coop Lombardia, con il patrocinio del Comune di Milano, in collaborazione con ATM e con il sostegno del Gruppo MangiarsanoGerminal.

Tutti i dettagli del progetto sono sul sito www.siamonatipercamminare.it

Leggi tutto

Allegati

Condividi
Share

Leggi tutto

Passerella cilclopedonale di via De Gasperi

Milano, 3 ottobre 2012

Egregi Assessori,

Vi scriviamo in relazione alla passerella ciclopedonale – pronta da due anni e ancora chiusa ai cittadini – che, attraversando Via De Gasperi, collega il QT8 al Portello.

Trovi qui il pdf della nostra lettera.

Di seguito la risposta dell’assessore all’urbanistica e all’edilizia privata Ada Lucia De Cesaris del 16 ottobre 2012

Gentili Signori,

innanzitutto mi scuso del lieve ritardo con cui rispondo alla sua mail ( o lettera), ma ho ritenuto opportuno prendere tutte le informazioni utili per darle una risposta adeguata.

Non ci è stato possibile aprire subito la passerella su Via De Gasperi per due diverse ragioni.

La prima connessa alla necessità di risolvere il problema delle vibrazioni, che sono state riscontrate in fase di sperimentazione dell’infrastruttura e che hanno reso necessario richiedere un’integrazione strutturale con apparecchiature atte ad eliminare tale fenomeno. Queste apparecchiature saranno inserite nei prossimi giorni ed è stato già individuato il tecnico collaudatore, che procederà alla verifica l’intera struttura. Il collaudo dovrebbe concludersi entro la fine di ottobre.

Inoltre, per consentire il passaggio pubblico sulla passerella è necessario che il parco, in cui la passerella stessa si innesta, sia aperto al pubblico. Anche per questo accadimento sono ancora necessari alcuni passaggi, considerato che l’opera non è stata ancora completata.

Per accelerare l’apertura della passerella, abbiamo deciso di procedere con l’apertura della porzione del parco già pronta. A tal fine è stato necessario trovare l’accordo con l’operatore, che dovrà predisporre una cesata che consentirà di usufruire in sicurezza tale porzione del parco. Allo stesso tempo si sta concludendo l’accordo, sempre con l’operatore sulle garanzie per la manutenzione, aspetti tutti che purtroppo non erano stati chiariti all’inizio e che ora vedono noi e il privato su diverse posizioni. Ma siamo vicini ad una posizione concordata.

Ci stiamo impegnando affinchè le due condizioni necessarie per l’apertura della passerella si realizzino quanto prima e comunque entro il prossimo novembre.

Ad ulteriore informazione si precisa che l’utilizzo della passerella sarà connesso agli orari di apertura del Parco, che sono in corso di definizione, nel rispetto delle regole di riferimento, con il Consiglio di Zona.

Vi terremo informati, scusandomi del disagio, invio cordiali saluti

Ada Lucia De Cesaris

Assessore

Urbanistica – Edilizia Privata

 

Allegati

Condividi
Share

Leggi tutto

Un’ isola ambientale per il quartiere Solari

Il cuore del progetto sono 22 pagine preparate dalle famiglie della zona Tortona-Solari con la consulenza di Ciclobby e Genitori antismog: un’isola ambientale che rallenti il traffico a 30 chilometri orari, un sistema di divieti e barriere di garanzia, un intreccio di piste ciclabili, percorsi pedonali protetti e una rete di collegamento tra i parchi. Mobilità dolce e verde diffuso.
Per un quartiere più vivibile e più sicuro. Per Giacomo.

Corriere, 24 settembre 2012

Condividi
Share

Leggi tutto

I Genitori Antismog a PARK(ING)DAY!

parking.img_assist_custom-280x177Park(ing)day

COS’E’ : E una manifestazione che si tiene dal 2005 in 160 città in tutto il mondo con lo scopo di sensibilizzare la popolazione creando un dibattito critico sulla necessità di una qualità di vita urbana più elevata e sulle modalità di utilizzo dello spazio pubblico .

DOVE e QUANDO: a Milano,  in Via Luca Beltrami (Largo Cairoli) il 22 settembre, quasi tutto il giorno,

COSA FAREMO NOI : Il nostro contributo alla manifestazione vuole essere un momento di riflessione, un momento propositivo nei confronti dell’amministrazione cittadina sulla necessità di trasformare gli spazi normalmente dedicati al parcheggio delle auto in prossimità delle scuole, in nuovi spazi, più vivibili e diversamente  utilizzabili.

Leggi tutto

Condividi
Share

Leggi tutto

DOMENICASPASSO: 16 SETTEMBRE PRIMO APPUNTAMENTO AUTUNNALE SENZA AUTO E SENZA MOTO

 

I Genitori Antismog aderiscono alla DomenicaAspasso

Il  16 settembre si inaugura la prima DomenicAspasso. Dalle 10 alle 18 auto e moto non potranno circolare in tutto il Comune di Milano.

Domenica sarà anche la prima giornata della Settimana europea della Mobilità sostenibile e per questo motivo le iniziative per gli amanti delle due ruote sono ancora più numerose.

Ci si sposterà in città in sicurezza a piedi o con i mezzi pubblici, grazie al biglietto da 1,50 valido tutto il giorno.

Leggi tutto

Condividi
Share

Leggi tutto

Area C

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso di un garagista del centro di Milano e ha disposto la sospensione dell’ordinanza che ha istituto Area C. (leggi il Comunicato Stampa).

Superato lo sconcerto iniziale, le associazioni – che si sono costituite nel procedimento per difendere il provvedimento del Comune di Milano – precisano che la motivazione sulla base della quale il Consiglio di Stato ha sospeso l’applicazione di Area C si ricollega ad una ipotetica carenza pianificatoria del Comune di Milano, che dovrà essere valutata nel merito e che, se del caso, potrà essere sanata ci auguriamo in tempi rapidi. L’interesse economico nel provvedimento viene citato solo allo scopo di riconoscere al ricorrente l’interesse ad agire in giudizio, e non per attribuire allo stesso un valore prevalente rispetto a quello generale. Ciò non toglie che consideriamo grave che,  in sede cautelare, si sia omessa una valutazione degli interessi in gioco e della prevalenza del diritto alla salute, che è motivo fondante del provvedimento sospeso.

Leggi tutto

Allegati

Condividi
Share

Leggi tutto

Nessuno nasce commerciante. E nemmeno Genitore Antismog.

Da sempre crediamo che non debba esservi contrapposizione fra cittadini e commercianti, fra le esigenze della città e quelle dei commercianti.

Una città più bella, più vivibile, dove si respira meglio, con meno auto e più spazi per passeggiare è una città da cui chi vi abita scapperà meno il fine settimana, le cui strade saranno più vive e brulicanti e che i turisti decideranno più spesso e volentieri di visitare.

Abbiamo scritto al Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, che ci ha risposto con una bella lettera.

Il dialogo continua, vorremmo essere propositivi, come giustamente proposto dal nostro interlocutore…

Allegati

Condividi
Share

Leggi tutto