DIVENTA SOCIO E ADOTTA UNA…PANCHINA!

#3

Diventa socio e finanzia con un piccolo importo il nostro lavoro per trasformare Milano in una città sempre più bella e vivibile!

Con la nostra campagna soci “AdottaMI” stiamo invitando i milanesi ad adottare simbolicamente insieme a noi un pezzettino di città.

L’invito che ti facciamo oggi è di adottare una…panchina!

Perché proprio una panchina? Cosa c’entra con la nostra quotidiana battaglia contro traffico e smog?

La risposta è semplice: la panchina è un oggetto di arredo urbano con una funzione sia pratica che simbolica e rappresenta la città come la vorremmo…vivibile, sociale, a misura di persona.

Sulla panchina ci si siede per rilassarsi, prendersi una pausa, leggersi un libro. Ma la panchina è anche un punto di riferimento per le persone anziane, che si danno appuntamento per fare due chiacchiere e anche una piccola casa per chi una casa non ce l’ha…

Anche come oggetto simbolico la panchina si presta a tanti messaggi diversi: basti pensare alla panchina rossa, simbolo contro la violenza alle donne o a quella arcobaleno, contro la violenza di genere. E poi ci sono anche le “Grandi Panchine Giganti” dell’americano Chris Bangle, l’iniziativa no profit Big Bench Community Project (BBCP) per sostenere le comunità locali, il turismo e le eccellenze artigiane dei paesi in cui si trovano queste particolari installazioni.

Una delle “Grandi Panchine Giganti” in Piemonte

Grazie alle tante azioni di urbanismo tattico messe in atto a Milano dal Comune con le associazioni e anche alle nostre sperimentazioni di Zona 30 TréntaMI un po’ alla volta cresce finalmente la consapevolezza che lo spazio urbano appartiene alle persone e non alle auto.

Hai capito perché ci piacciono tanto le panchine? E perché ti chiediamo di “adottarle” come simbolo della nostra battaglia per vivere in una Milano più bella e a misura di persona?

Diventa socio dei Genitori Antismog!
PS…
A Milano ci sono 18.480 panchine in legno, 483 in pietra naturale e 20 in pietra con fioriere. Seguono 2.106 panchine-muretto e 585 di altro genere. Messe tutte in fila garantirebbero una “seduta” lunga quasi 80 chilometri…(fonte Ipse Dixit, Republica Milano 2012 ) Ma noi ne vogliamo ancora di più. In base a questa statistica infatti le panchine di Milano sono appena il 9% degli stalli auto disponibili…non c’è qualcosa che non torna?

Ti è piaciuto questo articolo ? Condividilo sui social

Vuoi ricevere altri articoli come questo? Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo nome e la tua mail: